Il ruolo "sociale" del Patronato INAPA.

Il “Patronato INAPA”: un importante ruolo sociale al servizio dei cittadini. “Abbiamo bisogno di una nuova politica sociale che parta dal basso…”   Ivan Simeone, direttore della Confartigianato e membro del CdA nazionale del Patronato INAPA, accende i riflettori sul ruolo sociale, silenzioso ma prezioso, dei Patronati. Speriamo –ha dichiarato Ivan Simeone- che le anticipazioni sui contenuti della Legge di Stabilità, riguardanti ipotesi di tagli alle risorse dei Patronati, leggiamo in un comunicato ufficiale della Confartigianato, siano prive di fondamento. Ancora una volta viene messo di fatto in discussione, il ruolo sociale dei Patronati, oggi unico punto di riferimento “sociale” per i cittadini che necessitano (gratuitamente !) di interventi, pratiche, anche a Latina. Il Patronato, giorno dopo giorno, sta vedendo aumentare le proprie incombenze, personale che deve essere sempre e costantemente aggiornato su tutte le normative previdenziali, pratiche che vengono predisposte ed inviate telematicamente agli Enti previdenziali preposti….tutto un servizio sociale per i cittadini completamente gratuito. E lo Stato ? L’ allarme è stato lanciato in questi giorni dal Presidente del “Patronato INAPA” di Confartigianato Filippo Ribisi che ha sottolineato come “non potremmo accettare ulteriori riduzioni di risorse, dopo che soltanto un anno fa il sistema dei Patronati ha subito tagli per 35 milioni. Nel frattempo era stata annunciata una riforma del settore della quale, a oggi, non abbiamo visto alcun intervento. Siamo ancora in attesa dei decreti attuativi che dovevano essere emanati entro il 30 giugno”. Confidiamo – aggiunge Ribisi – che il Governo sia consapevole dell’importanza del ruolo svolto dai Patronati nei confronti dei cittadini e degli imprenditori. Se si intende razionalizzare e ottimizzare i servizi che offrono la strada dei tagli al fondo dei Patronati non è quella giusta e finirebbe soltanto per pregiudicare il diritto dei cittadini ad avere un’assistenza previdenziale gratuita, nuocendo anche all’attività dell’Inps”. Rammentiamo, continua Ivan Simeone, che il Patronato INAPA di Confartigianato, (oggi presso il Centro Commerciale Latina Fiori, Torre 5 Gigli, Scala A tel. 0773.666593) offre agli assistiti tutta una serie di servizi di carattere previdenziale, come le ricostituzioni per contributi INPS, domande di pensione sociale e assegno sociale, domande e ricorsi per pensioni di vecchiaia, anzianità, invalidità e reversibilità, domande e riconoscimento infortunio sul lavoro e malattie professionali, domande per invalidi civili, assegno di accompagnamento per disabili e assistenza amministrativa, medico-legale per infortuni e malattie professionali…questo e tanto altro. Il Patronato di Confartigianato, continua Ivan Simeone, con i propri operatori altamente specializzati e, soprattutto, consapevoli del grande ed importante ruolo sociale che hanno, sono un bene per tutta la nostra comunità ed i nostri politici, devono comprendere e supportarli concretamente, mai come oggi che stanno aumentando in maniera esponenziale i cittadini che vivono un forte disagio economico. I Patronati sono una vera “rete sociale” ed un osservatorio prezioso, vedi il grande lavoro che fanno anche per prevenire le truffe agli anziani e l’informazione socio-sanitaria come per la prevenzione patologie come, ad esempio, la campagna di prevenzione dell’Alzheimer. Abbiamo necessità –conclude Ivan Simeone- di una nuova azione politica sociale che parta anche dal basso, dalle sensibilità della politica locale, dai nostri amministratori e uomini politici locali.